Ricer­ca

Rac­co­man­da­zio­ni ori­gi­na­li dag­li Sta­ti Uniti:

Rac­co­man­da­zio­ni ori­gi­na­li dag­li Sta­ti Uniti:

Ricetta Succo Di Sedano – Come farlo nel modo giusto!

Il suc­co di sed­a­no è diven­ta­to un movi­men­to mon­dia­le che sta diven­tan­do semp­re più popola­re. In ques­ta ricet­ta per il suc­co di sed­a­no impa­re­rai come pre­para­re tu stes­so il pre­zio­so suc­co, quan­do è meglio ber­lo e cosa asso­lu­t­amen­te non dov­res­ti farne. 
Youtube

Cari­can­do il video accet­ti l’in­for­ma­ti­va sul­la pri­va­cy di You­Tube.
Saper­ne di più

Cari­ca video

Il suc­co di sed­a­no va bevu­to solo a sto­ma­co vuo­to, altri­men­ti non può svi­luppa­re i suoi effet­ti cura­ti­vi. Cer­ca di bere mez­zo lit­ro di suc­co di sed­a­no fres­co al mat­ti­no almeno 15–30 minu­ti pri­ma di cola­zio­ne. Il suc­co di sed­a­no per­der­eb­be tut­to il suo pote­re cura­tivo se, ad esem­pio, venis­se bevu­to dirett­amen­te a cola­zio­ne o duran­te uno spun­ti­no pome­ri­dia­no. Sareb­be anche sba­gli­a­to aggi­unge­re qual­co­sa alla ricet­ta del suc­co di sed­a­no, che si trat­ti di limo­ne, mela, col­la­ge­ne, cavo­lo ric­cio, ace­to di mele, per­si­no acqua o ghi­ac­cio. Non impor­ta cosa ci metti den­tro, annul­lerà i bene­fi­ci del suc­co di sed­a­no puro e non adul­tera­to. Il suc­co di sed­a­no va bevu­to puro! 

La ricetta del succo di sedano

Ques­to è ciò che ser­ve per cir­ca 0,5 litri di puro suc­co di sedano:

Pre­pa­ra­zio­ne:

L’idea­le sareb­be acquis­ta­re dei gam­bi di sed­a­no bio­lo­gi­ci per uti­liz­za­re la ricet­ta del suc­co di sed­a­no. Tut­ta­via, se uti­liz­zi il sed­a­no con­ven­zio­na­le, lava­lo con acqua tiepi­da e qual­che goc­cia di deter­si­vo non profu­ma­to pri­ma di sprem­er­lo. deter­si­vo bio­lo­gi­co per piat­ti (non con bicar­bo­na­to di sodio). Sciac­qua­re poi bene le bac­chet­te sot­to l’ac­qua corrente. 

Se usi uno spre­mi­ag­rumi, fai pas­sa­re i bas­ton­ci­ni nel­lo spre­mi­ag­rumi e poi fil­tra il suc­co con un coli­no a maglia fine. Ques­to è l’u­ni­co modo per garan­ti­re che tut­ti i com­po­nen­ti fibro­si ven­ga­no rimos­si dal succo. 

Se uti­liz­zi un frul­la­to­re ad alte pres­ta­zio­ni, i bas­ton­ci­ni ver­ran­no tri­ta­ti in pic­co­li pez­zi dopo il lavag­gio. IMPORTANTE: se pos­si­bi­le, non aggi­unge­re acqua per evi­t­are di dis­trug­ge­re le pro­prie­tà cura­ti­ve del suc­co di sed­a­no. Ini­zia­re a mes­co­la­re con una pic­co­la quan­ti­tà e poi aggi­unge­re gra­du­al­men­te i pez­zi rima­nen­ti. Dopo la mis­ce­la­zio­ne, la purea di por­ridge deve esse­re pres­sa­ta attra­ver­so un sac­chet­to di lat­te di noci o simi­le, in modo che riman­ga solo il suc­co di sed­a­no puro. 

Bevi il suc­co di sed­a­no il più fres­co pos­si­bi­le, ma semp­re ad almeno 15–30 minu­ti di distan­za da alt­re bevan­de e cibi. 

Alla buo­na salute! 

Questo è cosa aggiungere alla ricetta del succo di sedano: NIENTE! 

Non otter­rai gli enor­mi bene­fi­ci cura­ti­vi del suc­co di sed­a­no anche se man­gi gam­bi di sed­a­no o aggi­ungi il sed­a­no al tuo frul­la­to. I sali di sodio con­te­nuti nel suc­co di sed­a­no, che sono i prin­ci­pa­li responsa­bi­li del­la gua­ri­gio­ne, non rag­gi­ungo­no nem­meno il cer­vel­lo se, ad esem­pio, metti il sed­a­no nel tuo frul­la­to. La stes­sa cosa acca­de se si frul­la il sed­a­no inte­ro e poi lo si beve con le com­po­nen­ti soli­de, anche in ques­to caso i sali grap­po­li non rag­gi­ungo­no il cer­vel­lo. Se bevi suc­co di sed­a­no, se hai alt­ro cibo nel­lo sto­ma­co, se man­gi i gam­bi di sed­a­no inve­ce di sprem­er­li, se aggi­ungi il sed­a­no come ingre­di­en­te aggiun­tivo a un alt­ro suc­co ver­de o se aggi­ungi altri ingre­di­en­ti come col­la­ge­ne, car­bo­ne attivo , ecc. alla ricet­ta del suc­co di sed­a­no Aggi­ungi ace­to di mele per evi­t­are che i sali di clus­ter rag­gi­unga­no il cer­vel­lo. Ques­ti sono solo alcu­ni esem­pi di come tut­ti ques­ti addi­ti­vi pri­va­no il suc­co di sed­a­no del­le sue pro­prie­tà curative. 

Aspet­ta almeno 15–30 minu­ti se ti svegli la mat­ti­na Limo­na­ta pri­ma di bere il tuo suc­co di sed­a­no puro. Quin­di atten­de­re almeno 15–30 minu­ti fino alla colazione. 

suc­co di limone

Il suc­co di sed­a­no è com­pos­to da un solo ingre­di­en­te. Anche una mis­ce­la di suc­chi di sed­a­no e limo­ne, ad esem­pio, non ti dà i bene­fi­ci che desi­de­ri al mat­ti­no. Va bene se ti piac­ci­o­no alt­re mis­ce­le di suc­chi, ma con­ser­va­le per più tar­di nel cor­so del­la gior­na­ta. La ricet­ta del suc­co di sed­a­no di pri­ma mat­ti­na ha un solo ingre­di­en­te: il sed­a­no. Il suc­co di sed­a­no in bot­tig­lia com­mer­cia­le vie­ne spes­so mes­co­la­to con suc­co di limo­ne. Se bevi ques­ti suc­chi, non ti for­ni­ran­no i bene­fi­ci cura­ti­vi che ti aspet­ti da loro. Ci sono altri pro­ble­mi con il suc­co di sed­a­no in bot­tig­lia, leg­gi di seguito. 

Ace­to di mele

Evi­ta di aggi­unge­re ace­to di mele alla ricet­ta del suc­co di sed­a­no. Non otter­rai alcun bene­fi­cio dal suc­co di sed­a­no se ci ver­si den­tro l’ace­to di mele, ma è uno dei modi più rapi­di per dis­trug­ge­re il suc­co di sed­a­no. Con l’ace­to di mele dis­trug­gi imme­dia­ta­men­te i sali di sodio, gli enzi­mi diges­ti­vi e gli ormo­ni vege­ta­li pre­sen­ti nel suc­co di sed­a­no. La vit­ami­na C con­te­nu­ta nel suc­co di sed­a­no vie­ne imme­dia­ta­men­te resa inutiliz­za­bi­le. L’in­te­ra strut­tu­ra del suc­co di sed­a­no vie­ne dis­trut­ta all’istan­te. Tut­ta­via, l’aggiunta di ace­to di mele al suc­co di sed­a­no con­ti­nua a esse­re pubbli­ciz­za­ta come una fon­te lode­vo­le a cau­sa di inter­es­si e pro­gram­mi gui­da­ti dal den­a­ro. Rima­ni sal­do e non lasciar­ti con­fon­de­re. Una vol­ta che l’ace­to di mele col­pis­ce il suc­co di sed­a­no, si ossi­da imme­dia­ta­men­te, quin­di tieni­lo a mente. 

Suc­chi di frut­ta e ver­du­ra e suc­chi verdi

Le pro­prie­tà cura­ti­ve del suc­co di sed­a­no saran­no note­vol­men­te com­pro­mes­se se pro­vi a rav­vi­va­re la ricet­ta del suc­co di sed­a­no con cavo­li, mele, caro­te, zenz­e­ro e cetrio­li. Per quan­to allet­tan­te pos­sa esse­re, con­ser­va ques­ti ingre­di­en­ti per un alt­ro suc­co più tar­di nel cor­so del­la giornata. 

Acqua o ghiaccio

Non è una buo­na idea mes­co­la­re il suc­co di sed­a­no e l’ac­qua per­ché sono così diver­si. Il nos­tro auto­re pre­fe­ri­to scon­si­glia quin­di di dilui­re il suc­co di sed­a­no con acqua o ghi­ac­cio. I bene­fi­ci del suc­co di sed­a­no sono annull­a­ti dal­la sem­pli­ce acqua. Anche per ques­to motivo il suc­co di sed­a­no non va disid­rat­a­to e poi rico­s­ti­tui­to con acqua. Poi­ché l’ac­qua nor­ma­le non è viva, l’ag­gi­unta di acqua non ripris­ti­nerà il suc­co di sedano. 

Col­la­ge­ne

Una del­le cose più dis­ast­ro­se che puoi mes­co­la­re nella tua ricet­ta di suc­co di sed­a­no è il col­la­ge­ne. I bene­fi­ci del suc­co di sed­a­no ven­go­no annull­a­ti nel momen­to in cui com­bi­ni il col­la­ge­ne extra con il suc­co di sed­a­no nel tuo cor­po. Ogni sin­go­lo sale ed enzi­ma del fascio di sodio nel suc­co reagis­ce nega­tiv­a­men­te al col­la­ge­ne sup­ple­men­ta­re come se fos­se un vele­no. Una vol­ta che la mis­ce­la di suc­co di sed­a­no e col­la­ge­ne entra nella boc­ca e nel­lo sto­ma­co, i sali di sed­a­no si attac­ca­no al col­la­ge­ne estra­neo e ten­ta­no di rimuo­ver­lo dal cor­po attra­ver­so il trat­to diges­tivo. Ment­re i sali ten­ta­no di neu­tra­liz­za­re il col­la­ge­ne in ecces­so, la pre­sen­za appic­ci­co­sa del col­la­ge­ne fago­ci­ta e assor­be i sali di sodio. 

Se aggi­ungi il col­la­ge­ne alla ricet­ta del suc­co di sed­a­no, gli incre­di­bi­li bene­fi­ci del suc­co andran­no per­si. Cer­ca­re di rimuo­ve­re il col­la­ge­ne estra­neo attra­ver­so il trat­to diges­tivo è quin­di l’unico sco­po del suc­co di sed­a­no. Il cor­po espel­le il col­la­ge­ne in ecces­so come pro­dot­to di scar­to e non entra nem­meno nel flusso san­gu­i­g­no. Poi­ché tut­to il col­la­ge­ne estra­neo che lascia le pare­ti intesti­na­li è diret­to al fega­to, il fega­to ha anco­ra un alt­ro pro­ble­ma da eli­mi­na­re e eliminare.

L’as­sun­zio­ne di ulte­rio­re col­la­ge­ne (soprat­tut­to sot­to for­ma di suc­co di sed­a­no) non aiu­ta la pel­le, le arti­co­la­zio­ni, i capel­li e le unghie e per­tan­to non deve esse­re effet­tua­ta in nes­sun caso. È meglio sup­port­are il tuo cor­po nella pro­du­zi­o­ne del pro­prio col­la­ge­ne (e del­la bile). Sono uti­li gli antios­si­dan­ti, la gius­ta vit­ami­na B12 e lo zol­fo che si tro­va natur­al­men­te nel­le ver­du­re, così come cal­cio, magne­sio, zin­co e sili­ce, che si tro­va­no negli ali­men­ti e negli inte­gra­to­ri ali­men­ta­ri. Ques­ti sono gli ele­men­ti neces­sa­ri che ti sup­port­a­no dav­vero, olt­re a bere rego­lar­men­te suc­co di sed­a­no puro e disin­tos­si­ca­re il fega­to dal­le tos­si­ne. La veri­tà è che l’assunzione di col­la­ge­ne NON PUÒ aiut­a­re in tut­to ques­to. Ques­ta è una teo­ria fal­sa che por­ta solo a sfrut­ta­re i consumatori.

Pro­te­ine in pol­vere e car­bo­ne attivo

Alt­re due ten­den­ze emer­se sono l’aggiunta di pro­te­ine in pol­vere e car­bo­ne attivo alla ricet­ta del suc­co di sed­a­no. L’unica cosa che si ottiene è che i sali di sodio pre­sen­ti nel suc­co di sed­a­no per­do­no le loro pro­prie­tà curative. 

HPP e suc­co di sed­a­no in bottiglia

HPP sta per pas­to­riz­za­zio­ne ad alta pres­sio­ne e signi­fi­ca che il suc­co è sta­to con­seg­na­to da un impian­to di pro­du­zi­o­ne, non appe­na sprem­uto a fred­do, imbot­tig­li­a­to e mes­so sul­lo scaf­fa­le per te quel gior­no. Si potreb­be pen­sare che il suc­co sia cru­do poi­ché il pro­ces­so di pas­to­riz­za­zio­ne di HPP non richie­de calo­re. È vero esat­ta­men­te il con­tra­rio. Tut­to il suc­co HPP è dena­tu­ra­to. Come risult­a­to di ques­to nuo­vo pro­ces­so, non anco­ra test­a­to, le strut­tu­re cel­lu­la­ri del suc­co han­no cam­bia­to for­ma e aspet­to. Nel cor­so di cen­ti­na­ia di anni, la pas­to­riz­za­zio­ne rego­la­re ha dimostra­to di esse­re sicu­ra. Tut­ta­via, non dov­res­ti nem­meno bere il nor­ma­le suc­co di sed­a­no pas­to­riz­za­to. Deve esse­re fres­co e cru­do. È sba­gli­a­to sup­porre che HPP signi­fi­chi suc­co cru­do. Ques­ta è solo teo­ria. Per pro­lun­gar­ne la dura­ta, è sta­to dis­tur­ba­to e compromesso.

Il suc­co HPP non for­nis­ce i bene­fi­ci per la salu­te del suc­co di sed­a­no fres­co. È faci­le imma­gi­na­re che mol­te per­so­ne cer­chi­no il suc­co di sed­a­no HPP, lo beva­no per un po’ e poi si arrend­a­no per­ché le loro con­di­zio­ni e i sin­to­mi non sono miglio­ra­ti. Non sop­port­ar­lo. D’al­tra par­te, va bene bere il suc­co di sed­a­no che è sta­to imbot­tig­li­a­to e mes­so sul­lo scaf­fa­le di un juice bar in un nego­zio quel gior­no se puoi veri­fi­ca­re quan­do è sta­to pro­dot­to quel suc­co di sed­a­no in modo che sia sta­to ver­a­men­te pro­dot­to quel gior­no. Natur­al­men­te è meglio se puoi aspet­ta­re che il suc­co ven­ga pre­pa­ra­to pro­prio davan­ti a te. Potres­ti anche esse­re in gra­do di chi­ama­re in anti­ci­po e assi­cur­ar­ti che il tuo suc­co di sed­a­no sia pron­to in un momen­to spe­ci­fi­co in cui potrai ritirarlo. 

Com­pres­se di sed­a­no e pol­vere di sedano

Non è pos­si­bi­le otte­ne­re gli stes­si risul­ta­ti dal­le com­pres­se o dal­la pol­vere di sed­a­no come dal suc­co di sed­a­no fres­co. Ci sono alcu­ne erbe e frut­ti che posso­no esse­re uti­li in for­ma essic­ca­ta o in pol­vere, ma ques­te for­me alter­na­ti­ve, nel caso del sed­a­no, sono uno spre­co di den­a­ro e non for­nis­co­no gli stes­si bene­fi­ci del sed­a­no fres­co per la tua ricet­ta di suc­co di sed­a­no. Solo il sed­a­no suc­co­so, fres­co e puro off­re bene­fi­ci cura­ti­vi. È importan­te nota­re che l’in­te­gra­to­re ali­men­ta­re Sed­ano­for­za, NON sed­a­no in pol­vere o com­pres­se di sed­a­no. È un inte­gra­to­re al suc­co di sed­a­no e non con­tiene alcun sed­a­no. Lo pren­di 30 minu­ti pri­ma o dopo il suc­co di sedano. 

fon­te

Foto­gra­fie: Maar­ja Urb

Stampa/PDF/E‑mail

Facile da stampare, PDF ed e-mail

Condividi/Invia/Appunta

Succo di sedano maschio

Noti­zia­rio

Rima­ni aggiornato!

Regis­tra­ti qui e rice­vi gra­tui­ta­men­te ricet­te con­for­mi, uti­li con­sig­li pra­ti­ci, buo­ni rispar­mio e motivazione:

La par­te­ci­pa­zio­ne avvie­ne nel­l’am­bi­to del ns Pro­te­zio­ne dati.
Mir­til­li selvatici

Rispar­mia 5 % sui mir­til­li sel­va­ti­ci dal Cana­da con il codi­ce cou­pon: SELLERIESAFT

Inte­gra­to­ri Vimergy

Gli inte­gra­to­ri ali­men­ta­ri con­si­glia­ti sono dis­po­ni­bi­li qui:

Con­sig­li sui libri
Kasi­mir + Lieselotte

Rispar­mia 5 % su pro­dot­ti con­for­mi come Dul­se o gli­ce­ri­na bio­lo­gi­ca con un buo­no: SELLERIESAFT

it_ITIta­lia­no