Ricer­ca

Rac­co­man­da­zio­ni AW ori­gi­na­li dag­li Sta­ti Uniti:

Rac­co­man­da­zio­ni AW ori­gi­na­li dag­li Sta­ti Uniti:

Qual è la ragione del gonfiore?

La fla­tu­len­za è dif­fu­sa e tut­ta­via di soli­to rima­ne inspie­ga­bile, anche se i sin­to­mi di pie­nez­za, aria nel­lo sto­ma­co o sem­pli­ce­men­te dolo­re addo­mi­na­le non posso­no pas­sa­re inosservati. 

Le fon­ti medi­che attri­buis­co­no tra l’al­t­ro alle lec­ti­ne la cau­sa del­la fla­tu­len­za, ma poi­ché si tro­va­no in qua­si tut­ti i frut­ti e le ver­du­re, non può esse­re pro­prio ques­to il motivo, altri­men­ti ver­res­te pri­va­ti degli effet­ti bene­fi­ci sul­la salute.

Si dice che un alt­ro motivo per la fla­tu­len­za sia il glu­ti­ne. Tut­ta­via, è una veri­tà anco­ra da sco­pri­re che il glu­ti­ne ali­men­ta l’EBV, l’herpes sim­plex, l’herpes zos­ter e il mal di gola. Ciò signi­fi­ca che il glu­ti­ne aiu­ta ques­ti virus a rima­ne­re in vita.

Quin­di la vera cau­sa del gon­fio­re e del­la fla­tu­len­za è mol­to più pro­fon­da, altri­men­ti non sareb­be­ro così tan­te le per­so­ne che ne sof­f­ro­no anco­ra. La ragio­ne risie­de in un fega­to oberato di lavoro, tos­si­co e pigro (trat­ta­men­to det­ta­gli­a­to di ques­to argo­men­to nel libro Heal Your Liver*).

La mag­gi­or par­te del­le malat­tie come acne, ecze­ma, viti­ligi­ne, pro­ble­mi diges­ti­vi, gon­fio­re, affati­ca­men­to, dia­be­te, cole­ste­ro­lo alto, pres­sio­ne alta, inf­ar­ti, ictus, pro­ble­mi alla cisti­fel­lea e mol­to alt­ro sono dovu­te a un fega­to sov­r­ac­ca­ri­co, tos­si­co o pigro. Infat­ti, 9 per­so­ne su 10 han­no un fega­to pigro.

Ma per­ché il nos­tro fega­to diven­ta pigro?

Ci sono fat­to­ri che pro­vo­ca­no pro­ble­mi e ques­te sono tos­si­ne e agen­ti pato­ge­ni (vedi “Gua­ri­sci il tuo fega­to” per un elen­co) con cui sia­mo nati e che risie­do­no nel nos­tro fegato.

Una del­le prin­ci­pa­li cau­se di avve­le­namen­to del fega­to sono i metal­li pesan­ti come mer­cu­rio, piom­bo, cad­mio o rame, non­ché sostan­ze chi­mi­che e vele­ni come deter­si­vi, profumi, ben­zi­na, inset­ti­ci­di, pesti­ci­di e con­ser­van­ti. Ques­te tos­si­ne sono cos­tan­te­men­te intor­no a noi e non pos­sia­mo evi­tar­le tut­te. Ma pos­sia­mo man­gia­re i cibi giu­s­ti per pro­t­eg­ge­re il nos­tro fegato.

Inolt­re, il fega­to è ost­aco­la­to da una die­ta ric­ca di gras­si e pro­te­ine, sia di ori­gi­ne ani­ma­le che vege­ta­le, per­ché l’al­to con­ten­uto di gras­si da solo ost­aco­la la pro­du­zi­o­ne del­la bile e la com­ple­ta scom­po­si­zio­ne del cibo. Ques­to da solo può port­are al gonfiore.

Quin­di, se il fega­to è stres­sa­to, la pro­du­zi­o­ne di bile e di aci­do clo­rid­ri­co nel­lo sto­ma­co con­tin­uerà a soffri­re, cau­san­do la putre­fa­zio­ne e l’irrancidimento del­le pro­te­ine e dei gras­si nell’intestino. Ques­te par­ti­cel­le di cibo non dige­ri­to alla fine ali­men­ta­no gli agen­ti pato­ge­ni che rive­s­to­no il trat­to intesti­na­le, cau­san­do ulte­rio­ri sintomi.

Un alt­ro motivo importan­te per l’in­de­bo­li­men­to del­la bile è l’au­men­to del­l’ad­re­na­lina nel cor­po. Ci sono alcu­ne ragio­ni per ques­to, come trop­po caf­fè, trop­pi gras­si, even­ti trau­ma­ti­ci o emo­ti­vi nella tua vita. Ciò include anche uno sti­le di vita mol­to fati­co­so e stres­san­te, che man­tiene il tuo cor­po in una ris­pos­ta di lotta-fuga.

A cau­sa del rit­mo fre­ne­ti­co del­la nos­t­ra socie­tà, qua­si tut­ti noi dob­bia­mo affronta­re gli effet­ti di trop­pa adrenalina.

Cosa puoi fare con­tro la flatulenza?

In ogni caso, dov­res­ti cer­ca­re di ridur­re i cibi ric­chi di gras­si e pro­te­ine. Trop­po, sia vege­ta­le che ani­ma­le, alla fine por­ta a gon­fio­re e pro­ble­mi digestivi.

Seb­be­ne le die­te ric­che di pro­te­ine e gras­si sia­no la ten­den­za popola­re, sono fuorvianti.

La cosa buo­na è che rimuo­vo­no gli ali­men­ti tras­for­ma­ti dal­la die­ta e posso­no for­ni­re alcu­ni risul­ta­ti alla per­so­na che in pre­ce­den­za man­gi­a­va cibi anche peggiori.

Tut­ta­via, ques­te die­te non sono una solu­zi­o­ne a lungo ter­mi­ne alle malat­tie e ai sin­to­mi cro­ni­ci. Qual­si­a­si aggi­unta di ori­gi­ne vege­ta­le, appa­ren­te­men­te buo­na (ad esem­pio olio di coc­co, lat­te, yogurt e bur­ro di man­dor­le, ecc.) ai tuoi frul­la­ti mat­tu­ti­ni peg­gio­rerà il gon­fio­re. Pro­va inve­ce il frul­la­to per il sal­vat­ag­gio del fega­to dal libro del fega­to o dal Frul­la­to disin­tos­si­can­te dai metal­li pesan­ti come cola­zio­ne che con­tiene i 5 ingre­di­en­ti fon­da­men­ta­li per la rimo­zio­ne sicu­ra ed effi­cace dei metal­li pesan­ti. (Mir­til­li sel­va­ti­ci, Spi­ru­li­na, Suc­co d’er­ba d’or­zo in pol­vere, Dul­se Atlan­ti­ca E cori­an­do­lo foglia).

Se puoi, con­side­ra l’a­do­zio­ne di una die­ta a base vege­ta­le, almeno tem­po­ra­nea­men­te, ment­re cer­chi di sba­razz­ar­ti del gon­fio­re. Il Liver Heal­ing 3–6‑9 è un modo idea­le per acce­le­r­a­re la gua­ri­gio­ne del gon­fio­re e di altri dis­tur­bi. Gli ali­men­ti miglio­ri da inte­grare nella rou­ti­ne quo­ti­dia­na sono le ver­du­re fre­sche in foglia, ric­che di sali mine­ra­li essen­zia­li. ger­mog­li, cavo­lo, Cetrio­li, zuc­chi­ne, broc­co­li e aspa­ra­gi sono rime­di con­tro la fla­tu­len­za. I frut­ti sono essen­zia­li per cura­re la fla­tu­len­za. papa­ia, bana­ne, fichi, pere, kiwi, Mele e le albicoc­che sono un’ot­ti­ma scel­ta per la flatulenza.

La chia­ve per miglio­ra­re è bere 0,5 litri di suc­co di sed­a­no al mat­ti­no a sto­ma­co vuo­to. I sin­to­mi non scom­pa­ri­ran­no da un gior­no all’al­t­ro, ma ques­ti ali­men­ti ti aiuter­an­no a ricos­trui­re la for­za del tuo fegato.

Ci vuo­le tem­po per­ché le riser­ve di bile si rico­s­ti­tuisca­no. Ognu­no è diver­so, quin­di alcu­ni potreb­be­ro sco­pri­re che il loro gon­fio­re peg­gio­ra quan­do ini­zia­no a incor­pora­re suc­co di sed­a­no puro e più frut­ta, ver­du­re a foglia ver­de e ver­du­re nella loro die­ta. Se ciò acca­de e non è dovu­to ad altri ali­men­ti che potres­ti man­gia­re in ecces­so, è per­ché il tuo cor­po sta rila­sci­an­do tos­si­ne. Il ripris­ti­no del­la bile e del­l’a­ci­do clo­rid­ri­co richie­de tem­po. Poi­ché il fega­to di ognu­no è diver­so, la gua­ri­gio­ne può richie­de­re tem­pi diver­si da per­so­na a per­so­na ed è qui che il suc­co di sed­a­no mani­fes­ta uno dei suoi mera­vigli­osi effet­ti. Entra nel sis­te­ma diges­tivo, vie­ne ass­or­bi­to nella pare­te intesti­na­le e rag­gi­unge anche il fega­to. Lì rivi­ta­liz­za le cel­lu­le del fega­to e avvie­ne il vero rin­gio­v­ani­men­to.
L’im­portan­te fun­zio­ne di fil­t­ro del fega­to non può più esse­re svol­ta in modo otti­ma­le se il fil­t­ro vie­ne bloc­ca­to da cel­lu­le di gras­so o tos­si­ne. Non ci aspet­ti­amo che un sac­chet­to per aspi­ra­pol­vere fun­zio­ni al meglio se non cam­bia­mo rego­lar­men­te il fil­t­ro. For­t­u­na­ta­men­te, è mol­to sem­pli­ce rico­min­cia­re ques­to pro­ces­so di puli­zia del fega­to. Il suc­co di sed­a­no gio­ca un ruo­lo cru­cia­le in quan­to aiu­ta a eli­mi­na­re tut­te ques­te tossine.

Se ti stai chie­den­do cosa può esse­re imma­gazz­ina­to nel tuo fega­to, ecco un pic­co­lo estrat­to del­le possibilità:

  • Profumi
  • Cos­me­ti­ci
  • Ben­zi­na (facen­do rifornimento)
  • deodo­ran­te
  • Pesti­ci­di
  • Erbici­di
  • metal­li pesan­ti tos­si­ci come mer­cu­rio, allu­mi­nio e rame
  • vec­chi medicinali
  • Agen­ti pato­ge­ni come virus e bat­te­ri e i loro pro­dot­ti di scar­to vira­li e tos­si­ne, in par­ti­co­la­re virus Epstein-Barr, HHV‑6 e HHV‑7, cito­me­ga­lo­vi­rus, strep­to­coc­chi ed E. coli

Gli agen­ti pato­ge­ni si nut­ro­no anche di vele­ni e tos­si­ne, motivo per cui il mera­vigli­oso aiuto del suc­co di sed­a­no è così importan­te per eli­mi­na­re ques­ti pro­dot­ti e pez­zi di scar­to vira­li dal­l’or­ga­nis­mo. fega­to rimuo­ve­re. Ciò è otten­uto dag­li spe­cia­li sali di sodio con­te­nuti nel suc­co di sed­a­no. I pro­dot­ti di scar­to vira­li ven­go­no inde­boli­ti e uccisi quan­do il suc­co di sed­a­no rimuo­ve le mem­bra­ne. Ciò rimet­te il fega­to in gra­do di adem­pie­re alle sue neces­s­a­rie misu­re pro­tet­ti­ve e alle fun­zio­ni di fil­t­ro con pie­na poten­za e spin­ta ringiovanita.

Il suc­co di sed­a­no può anche aiut­a­re a scio­glie­re le cel­lu­le di gras­so in ecces­so nel fega­to e quin­di con­tri­bui­re a raf­forz­ar­lo. Da non dimen­ti­ca­re, con­tiene anche vit­ami­ne e mine­ra­li che nut­ro­no e raf­for­za­no dirett­amen­te il fega­to, ren­den­do ques­to suc­co un otti­mo eli­sir di auto­gua­ri­gio­ne e un tur­bo boos­ter per chi­unque voglia apport­are modi­fi­che dura­tu­re al pro­prio peso.

Mez­zo lit­ro di bevan­da appe­na spre­mu­ta al gior­no a sto­ma­co vuo­to Suc­co di sed­a­no Bere è un’ar­ma poten­te nella lot­ta per un peso cor­po­reo soddisfacente.

Stampa/PDF/E‑mail

Facile da stampare, PDF ed e-mail

Condividi/Invia/Appunta

Succo di sedano maschio

Rima­ni aggiornato!

Regis­tra­ti qui e rice­vi gra­tui­ta­men­te ricet­te con­for­mi, uti­li con­sig­li pra­ti­ci, buo­ni rispar­mio e motivazione:

La par­te­ci­pa­zio­ne avvie­ne nel­l’am­bi­to del ns Pro­te­zio­ne dati.
Mir­til­li selvatici

Rispar­mia 5 % sui mir­til­li sel­va­ti­ci dal Cana­da con il codi­ce cou­pon: SELLERIESAFT

Inte­gra­to­ri Vimergy

Gli inte­gra­to­ri ali­men­ta­ri con­si­glia­ti sono dis­po­ni­bi­li qui:

Con­sig­li sui libri
Kasi­mir + Lieselotte

Rispar­mia 5 % su pro­dot­ti con­for­mi come Dul­se o gli­ce­ri­na bio­lo­gi­ca con un buo­no: SELLERIESAFT

it_ITIta­lia­no