Ricer­ca

Sug­ge­ri­men­to: il Micro‑C con­si­gli­a­to da Antho­ny Wil­liam è attu­al­men­te in offerta: 

Sug­ge­ri­men­to: il Micro‑C con­si­gli­a­to da Antho­ny Wil­liam è attu­al­men­te in offerta: 

La mattina senza grassi

La “mat­ti­na­ta sen­za gras­si” con­sen­te al fega­to e al res­to del cor­po di con­ti­nu­are a disin­tos­si­car­si a metà mat­ti­na­ta. Oggi sia­mo espos­ti a innu­me­re­vo­li tos­si­ne e quin­di è impe­ra­tivo sos­tene­re il nos­tro cor­po con misu­re adeguate. 

Ci sono così tan­te cose che ci dis­tur­ba­no sul nos­tro pia­ne­ta (agen­ti pato­ge­ni, tos­si­ne, cibi mal­sa­ni, stress e mol­to alt­ro anco­ra) e quin­di ques­to aiuto per il nos­tro cor­po è urgen­te­men­te neces­sa­rio. Anche se ti sen­ti for­te e in salu­te in ques­to momen­to, la puli­zia mat­tu­ti­na aiuterà a raf­forz­a­re il tuo sis­te­ma immu­ni­ta­rio in modo che pos­sa pro­t­eg­ger­ti meglio da tut­to ciò che potreb­be capit­ar­ti in futu­ro.
La “mat­ti­na­ta sen­za gras­si” off­re a tut­to il tuo cor­po l’opportunità di liber­ar­si dal­le tos­si­ne e gua­ri­re. La gior­na­ta ini­zia con mez­zo lit­ro di acqua e limo­ne (suc­co di mez­zo limo­ne in 1/2 lit­ro d’ac­qua. L’ac­qua e limo­ne eli­mi­na dal fega­to i pro­dot­ti di disin­tos­si­ca­zio­ne risul­tan­ti e ne con­sen­te l’e­li­mi­na­zio­ne effi­cace. L’ac­qua e limo­ne dov­reb­be Non va bevu­to cal­do, per­ché l’ac­qua per­de la sua viva­ci­tà alle alte tem­pe­ra­tu­re e l’ac­qua con limo­ne non può più svol­ge­re il suo com­pi­to prin­ci­pa­le di puli­re il fega­to. Ma ciò non signi­fi­ca che il suc­co di limo­ne nel tè cal­do, ad esem­pio, non dia alcun bene­fi­cio Non ha più il pote­re di puri­fi­ca­re il fega­to, ma for­nis­ce comun­que importan­ti nut­ri­en­ti come la vit­ami­na C e il calcio. 

Dopo una pau­sa di 20 minu­ti, aggi­unge­re 1/2 lit­ro di suc­co di sed­a­no appe­na sprem­uto. Quin­di atten­di almeno mez­z’o­ra pri­ma di con­suma­re il pri­mo pas­to o frullato. 

Perché la disintossicazione deve avvenire? 

For­se ti starai chie­den­do: per­ché abbia­mo effet­ti­va­men­te biso­g­no di disin­tos­si­ca­re il nos­tro cor­po? Il nos­tro cor­po non lo fa natur­al­men­te? La ris­pos­ta è. Sì, fa del suo meglio! Tut­ta­via oggi sia­mo espos­ti a innu­me­re­vo­li tos­si­ne ed è quin­di impe­ra­tivo sup­port­are il nos­tro cor­po nel pro­ces­so di disin­tos­si­ca­zio­ne con misu­re ade­gua­te. Sen­za gli stru­men­ti giu­s­ti, spes­so il nos­tro cor­po non rie­s­ce più a far fron­te alle tos­si­ne.
L’o­lio d’o­li­va non è uno stru­men­to adat­to per­ché costrin­ge il fega­to a pro­dur­re la bile. Un fega­to “fun­zio­n­an­te” NON PUÒ disin­tos­si­car­si effi­ca­ce­men­te allo stes­so tem­po!
La caf­feina inter­rom­pe anche il pro­ces­so di disin­tos­si­ca­zio­ne del cor­po. L’ad­re­na­lina cau­sa­ta dal­la caf­feina è così tos­si­ca che il fega­to inter­rom­pe imme­dia­ta­men­te il suo lavoro di disin­tos­si­ca­zio­ne e assor­be l’ad­re­na­lina cor­ro­si­va. Se non puoi rin­un­cia­re al caf­fè, bevilo più tar­di nel cor­so del­la gior­na­ta.
Tut­ta­via, non man­gia­re nulla non è la solu­zi­o­ne: se non man­gi nulla, il tuo cor­po dovrà ine­vi­ta­bilm­en­te com­pen­sare la man­can­za di glu­co­sio e sali mine­ra­li con il rila­scio di adre­na­lina, che a sua vol­ta inter­rom­pe il pro­ces­so di disin­tos­si­ca­zio­ne del tuo corpo.

Il frullato salva fegato

Un’op­zio­ne otti­ma­le per la mat­ti­na­ta sen­za gras­si è il frul­la­to per il sal­vat­ag­gio del fegato: 

opzio­ne A

Vari­an­te B

Anche ques­to è mol­to popola­re e adat­to Frul­la­to disin­tos­si­can­te dai metal­li pesan­ti come cola­zio­ne, che sazia mol­to e allo stes­so tem­po rappre­sen­ta il modo più effi­cace per eli­mi­na­re in modo sicu­ro i metal­li pesan­ti inde­si­de­ra­ti e pato­ge­ni da tut­to il corpo. 

Van­no bene anche la fari­na d’a­ve­na o il miglio sen­za un’ul­te­rio­re fon­te di gras­si. Anche se con­ten­go­no un po’ più di gras­si ris­pet­to, ad esem­pio, alla frut­ta o alla ver­du­ra, è comun­que pos­si­bi­le che il fega­to si disin­tos­si­ca un po’.

Porridge di mirtilli selvatici

Met­te­te il miglio, l’ac­qua e la can­nella in un pen­to­li­no, mes­co­la­te e por­ta­te a ebol­li­zio­ne. Aggi­unge­re alt­ra acqua se neces­sa­rio. Ridur­re a fuo­co len­to, copri­re e cuo­ce­re fino a quan­do saran­no tene­ri, cir­ca 10–15 minu­ti, mes­co­lan­do di tan­to in tan­to. Appe­na bol­le, toglie­te la pen­to­la dal fuo­co, coprite e lascia­te ripo­sa­re per qual­che minu­to.
In alter­na­ti­va, aggi­unge­re l’a­ve­na, l’ac­qua e la can­nella in un pen­to­li­no e port­are a ebol­li­zio­ne. Aggi­unge­re alt­ra acqua se neces­sa­rio. Cuo­ce­re per 5–10 minu­ti fino a quan­do l’a­ve­na sarà mor­bi­da. Incor­po­ra­te i mir­til­li sel­va­ti­ci e lo sci­r­op­po d’a­ce­ro e ser­vi­te cos­par­so di 2 cuc­chi­ai di mirtilli.

Il dia­be­te di tipo 2 si veri­fi­ca quan­do il fega­to diven­ta len­to, ad esem­pio a cau­sa del­le tos­si­ne e di una die­ta ric­ca di gras­si. Ciò signi­fi­ca che la pro­du­zi­o­ne del­la bile nel fega­to dimi­nuis­ce e i gras­si non posso­no più esse­re scom­pos­ti di con­se­guen­za. Non appe­na il fega­to soff­re, il pan­cre­as si inde­bo­lis­ce auto­ma­ti­ca­men­te. È costret­to a pro­dur­re più insu­li­na a cau­sa del­la mag­gio­re quan­ti­tà di gras­si nel sangue.

Anche il pan­cre­as soff­re quan­do si con­sum­a­no mol­ti gras­si ogni gior­no. Un fega­to ulte­rior­men­te inde­boli­to è un incu­bo per qual­si­a­si pancreas.

Per chi desi­de­ra un’op­zio­ne anco­ra più sostan­zio­sa per una mat­ti­na­ta sen­za gras­si, Antho­ny Wil­liam con­si­glia la padel­la con le patate. 

Padella per patate senza grassi

Ingre­di­en­ti:

Per pre­par­ar­lo, fate soff­rig­ge­re bre­ve­men­te la cipol­la e l’aglio in una padel­la di cera­mi­ca (se neces­sa­rio aggi­unge­te un po’ d’ac­qua per non bru­ciar­li). Aggi­unge­re poi i cubet­ti di pata­te, i pepe­ro­ni e le spe­zie e frig­ge­re le ver­du­re fin­ché non saran­no mor­bi­de. Infi­ne cond­ire con suc­co di limo­ne e cospar­ge­re di coriandolo. 

Con ques­te diver­se opzio­ni, hai gli stru­men­ti giu­s­ti in mano per disin­tos­si­ca­re deli­ca­ta­men­te il tuo cor­po in modo sicu­ro ed efficace. 

Stampa/PDF/E‑mail

Facile da stampare, PDF ed e-mail

Condividi/Invia/Appunta

Astrid Späth
Astrid Späth 
Astrid Späth ha cono­sci­uto Antho­ny Wil­liam nel 2019 e da all­o­ra por­ta avan­ti con entus­i­as­mo ques­to sti­le di vita per sé e per la sua fami­glia. Per loro è una sfi­da padron­eg­gia­re le diver­se esi­gen­ze e desi­de­ri dei mem­bri del­la fami­glia in ter­mi­ni culi­na­ri, cosa che ries­co­no semp­re meglio man mano che le loro cono­scen­ze aumentano. 
Inte­gra­to­ri Vimergy

Gli inte­gra­to­ri ali­men­ta­ri con­si­glia­ti da Antho­ny Wil­liam sono dis­po­ni­bi­li pres­so i seguen­ti rivenditori:

Libri medi medici

I libri di Antho­ny Wil­liam in breve:

Cam­pa­gna di risparmio

Spre­mi­ag­rumi len­to MM1500

Rispar­mia 10 % sul­lo slow jui­cer con­si­gli­a­to da Antho­ny Wil­liam Codi­ce cou­pon: 10SUCCO DI SEDANO

it_ITIta­lia­no
Sal­ta al contenuto